Il Bastone di Asclepio

Conversazioni su medicina e tecnologia

Il Bastone di Asclepio - Conversazioni su medicina e tecnologia

La Banca Mondiale, la Mongolia, la telemedicina

Lo scorso 6 giugno la Banca Mondiale ha approvato un progetto che si propone di aiutare il governo della Mongolia ad utilizzare più efficacemente le risorse da destinare al settore sanitario. L’investimento complessivo previsto è di 23,75 milioni di dollari. Di questi, 19,5 milioni verranno forniti dall’IDA (International Development Association), l’istituzione della Banca Mondiale preposta all’erogazione di donazioni e prestiti a interessi zero destinati ai governi dei Paesi più Read more [...]

Telemedicina in pratica: l’isola che telecollabora

Abbiamo giù avuto modo di citare più volte lo ISMETT di Palermo come centro di eccellenza per la telemedicina nel nostro Paese, ma in realtà non siamo mai andati a vedere da vicino che cosa hanno fatto e stanno facendo per meritarsi il titolo. Per iniziare, concentriamoci sul progetto Tele-ICU come esempio di telemedicina in pratica. L’annuncio ufficiale della sua nascita risale al non lontano ottobre dello scorso anno - il 23 per l’esattezza - data in cui lo ISMETT ha annunciato l’avvio Read more [...]

Evelina e la telemedicina

Non è il titolo di un racconto per bambini ma in compenso è proprio di bambini che si occupa l’ospedale londinese Evelina. Sono circa 300 i bambini che ogni giorno varcano i cancelli per essere curati in quello che viene generalmente considerato uno dei più importanti ospedali di cardiologia pediatrica in Inghilterra. E in totale, lo Evelina London Children’s Hospital prende in cura circa 100.000 bambini ogni anno, 6.000 dei quali con problemi cardiaci. Numeri così importanti devono Read more [...]

In Svezia, dove anche un SMS fa telemedicina

Lo hanno chiamato SMS salvavita (SMSlivräddare in svedese) ed è esattamente questo che il servizio si propone di fare. Gli ingredienti della ricetta in salsa svedese sono semplici: un SMS e qualche migliaio di volontari. Ogni volta che un abitante di Stoccolma chiama il 112, il numero dedicato ai servizi d'emergenza, tutti i volontari - precedentemente formati per poter eseguire la rianimazione cardiopolmare - che si trovano entro 500 metri dalla persona che necessita soccorso ricevono un Read more [...]

L’ospedale di Brugge e lo stato dell’arte delle sale operatorie digitalizzate

Da qualche mese l'Ospedale AZ Sint-Jan di Brugge, in Belgio, ha reso operative ben cinque nuove sale operatorie dotate di soluzioni di video-collaborazione Polycom con l'obiettivo di mettere a disposizione dei pazienti cure innovative tramite la chirurgia in tempo reale guidata dalle immagini. Le nuove sale operatorie digitali - destinate a passare dalle attuali 5 a ben 18 nel prossimo futuro - rappresentano il meglio in materia di telemedicina e sono state volute dall'Ospedale AZ Sint-Jan - oltre Read more [...]

Nella sala operatoria globale la telemedicina indossa gli occhiali

È successo lo scorso 17 settembre alla clinica CEMTRO di Madrid. Gli occhiali sono, ovviamente, gli ormai onnipresenti e ricercatissimi (almeno dai media, dai potenziali utenti è ancora tutta da… vedere) Google Glass. A voler essere esatti l’evento integrava l’utilizzo degli occhiali sviluppati da Google ma si proponeva di far vedere in azione il primo prototipo di Wireless Arthroscopic Device (sistema wireless per la artro-endoscopia) concepito da Pedro Guillén, prestigioso traumatologo Read more [...]

La telemedicina va in montagna

Il Corriere delle Alpi segnala un’interessante iniziativa dal Club Alpino Italiano, che vorrebbe sfruttare anche in montagna le potenzialità della telemedicina. L’iniziativa prende la mosse da un progetto, voluto dalla Regione Veneto e realizzato materialmente da Open Sky, grazie al quale è stato possibile portare la banda larga inizialmente in sette rifugi alpini e successivamente ad altri diciotto per un totale di 25 rifugi dotati di connessione broadband. Va da sé che l’accesso Read more [...]

Telemedicina in pratica: Mignano Montelungo

Si terrà oggi a Mignagno Montelungo (Caserta) quella che si annuncia come un’interessante conferenza stampa per la presentazione della prima fase dei servizi integrati di telemedicina dedicata allo screening mammografico. Il progetto, si legge in una nota diffusa ai media,  è relativo alla realizzazione di una rete assistenziale realizzata dalla Provincia di Caserta con la collaborazione della Croce Rossa e dell’Azienda Ospedaliera “Sant’Anna e San Sebastiano” dove si troverà la Read more [...]

Avigliana, la telemedicina in pratica

Di alcune delle attività che fervono in Piemonte in materia di telemedicina avevamo già accennato. Oggi è il momento di raccontare un progetto concreto e già attivo, presentato pochi giorni fa. Per l’esattezza il 10 luglio scorso. Il luogo è Avigliana, piccolo ma economicamente importante comune della Val Susa, sede della centrale operativa di coordinamento per la ASL TO3 diretta da Gaetano Cosenza. Da qui parte uno dei primi servizi di telemedicina in Italia, la cui genesi è stata Read more [...]

BSafeMed – La cartella clinica in un codice QR

Dell’eccellenza italiana all’estero se ne parla sin troppo, per cui non staremo qui a dilungarci. Ci limiteremo a raccontare una storia, o meglio l’inizio di una storia. Una storia che vede per protagonista l’ennesimo italiano in fuga all’estero per ragioni che rimangono sue e sulle quali sarebbe comunque sterile indagare. Lorenzo Salford si è laureato in ingegneria al Politecnico di Milano. Subito dopo la laurea trova lavoro a Dublino presso una società farmaceutica per passare Read more [...]