Il Bastone di Asclepio

Conversazioni su medicina e tecnologia

Il Bastone di Asclepio - Conversazioni su medicina e tecnologia

Telemedicina in pratica: l’isola che telecollabora

Abbiamo giù avuto modo di citare più volte lo ISMETT di Palermo come centro di eccellenza per la telemedicina nel nostro Paese, ma in realtà non siamo mai andati a vedere da vicino che cosa hanno fatto e stanno facendo per meritarsi il titolo. Per iniziare, concentriamoci sul progetto Tele-ICU come esempio di telemedicina in pratica. L’annuncio ufficiale della sua nascita risale al non lontano ottobre dello scorso anno - il 23 per l’esattezza - data in cui lo ISMETT ha annunciato l’avvio Read more [...]

Telemedicina e medici di famiglia: due ricerche e una modesta proposta

Due sondaggi per oltre 1700 medici di medicina generale coinvolti. E una forte maggioranza ad affermare il proprio favore nei confronti della telemedicina. Realizzati rispettivamente a marzo e a ottobre di quest’anno, i sondaggi sono stati presentati entrambi a Roma all’inizio del mese scorso, durante il 68° congresso nazionale FIMMG/METIS. I temi erano quelli dell’utilizzo da parte dei medici di medicina generale delle risorse messe a disposizione da ICT e Telemedicina, gli utilizzi Read more [...]

I ricavi della telemedicina cresciuti del 237% in cinque anni

Il dato viene fornito da Kalorama Information, società di ricerche specializzata nel settore healthcare. Per essere precisi, Kalorama afferma che il mercato del monitoraggio dei pazienti tramite sistemi di telemedicina è passato dai 4.2 miliardi di dollari del 2007 agli oltre 10 miliardi di dollari del 2012. Per quanto “modesto”, si tratta di un mercato con tassi di crescita elevatissimi e un bel mucchio di aziende concorrenti. Senza trascurare che continua a crescere anche la consapevolezza Read more [...]

Osservatorio ICT in Sanità del PoliMi. Niente di nuovo dal fronte?

Il 7 maggio scorso sono stati presentati i risultati della ricerca 2013 dell’Osservatorio ICT in Sanità della School of Management del Politecnico di Milano. E - sorpresa, sorpresa - i dati vedono la sanità italiana spendere sempre meno e sempre peggio per l’innovazione legata all’introduzione di tecnologie digitali. Nel 2012 la spesa ICT per la Sanità è scesa a 1,23 miliardi di Euro; vale a dire 21 euro per abitante - oltre la metà di quanto si spende in Francia e in Gran Bretagna Read more [...]

Dallo “scivolone” dell’Italia alla banda larga “autogestita” dello Iowa Health System. Quando si dice “l’importanza della banda larga”

I dati OCSE sulle linee a banda larga, aggiornati al giugno dello scorso anno, non sono incoraggianti per l’Italia che scivola al 26° posto attestando ancora una volta, se mai ce ne fosse stato bisogno, quanto indietro siamo in termini di diffusione della banda larga rispetto a molte altre economie mondiali. L’Italia paga soprattutto l’assenza di tecnologie alternative alla DSL, cavo e fibra in primo luogo. Per completezza d’informazione, è anche vero che risultiamo al settimo posto Read more [...]

Il telemonitoraggio dà i numeri

A detta di Berg Insight sono circa 2.8 milioni i pazienti nel mondo che nel 2012 hanno utilizzato un servizio di monitoraggio basato su dispositivi connessi in rete. La cifra, specifica il comunicato stampa, comprende tutti i pazienti che hanno utilizzato servizi dedicati al monitoraggio in remoto ma non tutti coloro che hanno fatto uso di PC, cellulari o tablet personali. Le previsioni di Berg Insight indicano una crescita dei sistemi casalinghi di monitoraggio collegati in rete pari al 26,9% Read more [...]

La telemedicina va al Congresso (degli Stati Uniti)

Il rappresentante del Congresso degli Stati Uniti Mike Thompson non è nuovo alle proposte di incentivazione per l’utilizzo di sistemi di telemedicina. Già negli anni ’90 (sì, stiamo parlando più o meno di venti anni fa), quando era ancora Senatore della California, Thompson aveva contribuito alla definizione di alcuni importanti decreti legge in materia di telemedicina. Il Telehealth Promotion Act, presentato il 30 dicembre del 2012 - giusto al termine del periodo legislativo previsto Read more [...]

Telemedicina 2013: viaggiare informati

Per cominciare un nuovo anno - oltre che fare i migliori auguri a tutti i lettori de Il Bastone di Asclepio - niente di meglio che preparare una nutrita lista di buoni propositi. Ma, ammettiamolo, in linea di massima tali buoni propositi finiscono per essere disattesi. Allora, proviamo a sostituire i nostri buoni propositi con un piccolo bagaglio di “aspettative informate” sul tema che ci sta a cuore. Sulla telemedicina molto è stato detto e ancor di più verrà detto nei mesi a venire. Read more [...]

A proposito di investimenti in telemedicina: il ruolo dei pionieri secondo Jeremy Hunt

Inutile nasconderlo: abbiamo un debole per l’NHS, il sistema sanitario inglese, che continua a innovare e lo fa senza perdere tempo in chiacchiere o nella stesura di agende programmatiche. A novembre Jeremy Hunt (46 anni, Secretary of State for Health, non diciamo altro) ha presentato i piani per il servizio sanitario da attuare entro la fine del mandato del governo in carica. Gli obiettivi sono ampiamente condivisibili anche al di fuori della Gran Bretagna: prevenire i decessi prematuri, Read more [...]

Quel che Microsoft – ma non solo – vorrebbe…

Si è conclusa a Bruxelles la tre giorni del secondo (se non andiamo errati) appuntamento voluto da Microsoft e dai suoi partner sui temi della telemedicina. Il titolo quest’anno recitava “Innovating for Better Health: Doing New with Less”. Agenda fittissima, relatori di sicuro interesse, partecipanti coinvolti hanno dibattuto i temi dell’incontro con l’obiettivo di favorire l’innovazione e la crescita economica anche attraverso una sanità sostenibile. Per l’occasione Microsoft Read more [...]