Il Bastone di Asclepio

Conversazioni su medicina e tecnologia

Il Bastone di Asclepio - Conversazioni su medicina e tecnologia

“MovingLife”, moving e-Health. Forse.

Una roadmap per i servizi di e-health mobile

Finanziato dalla UE e guidato dalla spagnola Atos, il progetto MOVINGLIFE (“Mobile eHealth for the vindication of global lifestyle change and disease management solutions”), da poco conclusosi, ha provato a fornire gli strumenti per comprendere meglio le opzioni di e-health mobile disponibili per i professionisti della sanità. Il tutto al fine di migliorare la capacità dell’Europa di definire le politiche di ricerca e lo schema aziendale normativo necessario per sviluppare sia i servizi di e-health mobile nel settore privato sia quelli finanziati pubblicamente.

In pratica MOVINGLIFE – ufficialmente avviato il 7 settembre 2011 a Madrid – nel corso del suo sviluppo ha esplorato i modi per accelerare le diffusione delle soluzioni mobili di e-health che potrebbero contribuire a servizi sanitari migliori e più efficienti.

Tali ricerche, si legge in una nota del Cordis – il servizio comunitario di informazione in materia di Ricerca e Sviluppo –  hanno portato alla realizzazione di una serie di piani di sviluppo per la ricerca tecnologica, le pratiche di implementazione e il supporto alle politiche, che – ci dice sempre il Cordis – partendo da una descrizione dettagliata dello stato delle cose e delle tendenze attuali sviluppano, da un lato, possibili scenari per le applicazioni mobili di e-health e, dall’altro, individuano le lacune tecnologiche e politiche che ne frenano l’adozione e il successivo sviluppo.

La prospettiva adottata è globale e la roadmap sviluppata ha preso in considerazione i sistemi in uso e le pratiche più riuscite nei paesi sviluppati e in quelli in via di sviluppo come Brasile e India.

Le questioni affrontate sono molte e vanno dalle opzioni tecnologiche disponibili a quelle per le linee guida mediche; dagli aspetti legati alla responsabilizzazione e all’accettazione da parte del paziente a quelli relativi all’etica e alla questione della privacy; dagli ambienti socio-economici agli schemi politici e normativi, senza trascurare aspetti tecnici specifici quali la flessibilità della rete, l’interoperabilità e la sicurezza.

MOVINGLIFE ha, inoltre, effettuato valutazioni di convalida e impatto delle applicazioni mobili di e-health nella vita di ogni giorno, utilizzando metodi e simulazioni di valutazione comunemente accettati in ambito di tecnologia sanitaria.

Del progetto fa parte un ricco sito web all’interno del quale sono disponibili tutte le informazioni e i materiali necessari a comprendere sia lo sviluppo del progetto stesso sia le sue conclusioni.

Da parte nostra, proveremo ad approfondire, nelle prossime settimane, alcuni aspetti che crediamo possano essere particolarmente interessanti per il nostro Paese quali – solo per fare un esempio – quelli relativi agli schemi politici e normativi.

Print Friendly
Category: Telemedicina

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*


*